Felicità…

Ore 17:30
Sono troppo felice oggi!!!! Ho appena realizzato che io e il mio ragazzo ci sposeremo con MENO di 5000,00 € tutto compreso (fedi, bomboniere, abiti, ristorante, album fotografico, partecipazioni)!!
Sono troppo troppo troppo felice!!
Lo devo ancora dire al mio FM ma tanto si opporrà solo per la questione “soldi”… E sul fatto che all’agriturismo dove andremo non sarà un pranzo vero e proprio, ma un buffet rinforzato… Eh lo so, che ci posso fare… A me i pranzi di nozze dove devi stare ore e ore seduto mentre i camerieri ti portano i piatti, non mi piacciono! Sono noiosissimi!!! Anzi, sono da vecchi!!
E visto che io ho 24 anni e lui 28, credo sia meglio optare per qualcosa di più “giovanile”… E poi i bambini sotto i 3 anni non me li fanno pagare, mentre tra i 3 e i 13 anni sicuramente me li fa pagare la metà… Meglio di così??
Poi per le bomboniere sono passata stamattina in un negozio di cinesi veramente molto ben fornito e ho trovato dei portafoto a forma di orsetti molto molto carini x gli invitati, e degli orsetti seduti(altri circa 8-10 cm) per testimoni e genitori… Molto molto carini!

Ore 22:30
Siiii il mio FM ha approvato involontariamente il buffet rinforzato!!! Ahuahuah!!!
Comunque… Poi ho trovato il modo di farmi il vestito!! Ho deciso di girare per atelier a provare vestiti (o meglio, a provare i modelli)… Più che altro per capire quale modello mi sta meglio… A sirena, a principessa, stile impero, ecc…
Poi, una volta capito il modello che mi sta meglio, vado su un sito internet inglese che mi ha consigliato un’amica dove ci sono abiti da sposa a partire dai 150,00€ su misura!! Si, la spedizione è abbastanza costosa(80,00€ per la spedizione in 7-15 giorni; 150,00€ per la spedizione espressa entro 7 giorni) però così facendo ho un abito su misura al costo di 230,00-300,00€… E mica male, no? 😀
Ah! Poi sono passata in alcune gioiellerie per vedere le fedi… Ne ho girate ben 3… La prima mi mette 210,00€ / fede (per una fede da 3gr)… La seconda mi ha sconsigliato le fedi da 3gr perchè, mi ha spiegato, con il tempo 1/2gr se ne va… Quindi mi ha consigliato di farle da 4gr e il prezzo varia dai 180,00€ ai 200,00€… Però posso portarle dell’oro vecchio e mi scala i soldi… Poi nell’ultima gioielleria ho chiesto sia per le fedi da 3gr che per quelle da 4gr… Il prezzo è 130,00€ per quelle da 3gr e 175,00€ per quelle da 4gr… Mica male!!! 😀
Beh, vado a nanna adesso… Spengo tutto e a nanna!! 😀
Buonanotte sognatori!
Baci, Lilith!

20120322-224249.jpg

Annunci

Ti sento vivere

Non so che cosa fare
il sonno se n’è andato e non tornerà
un vetro da cui guardare
il silenzio fermo della città

E ti vorrei chiamare
si però a quest’ora ti arrabbierai
e poi per cosa dire
a metà io so che mi bloccherei

Perché non è facile
forse nemmeno utile
certe cose chiare dentro poi non
escono, restano, restano

Vorrei dirti, vorrei
ti sento vivere
in tutto quello che faccio e non faccio ci sei,
mi sembra che tu sia qui
sempre

Vorrei dirti, vorrei
ti sento vivere
dovunque guardo ci sei tu
ogni discorso sempre tu
ogni momento io
ti sento sempre più

Seduta lì a parlare
con i tuoi amici che bella sei
mi sembra di impazzire
per essere lì con te non so che darei

Ti vorrei far vedere
tutti i miei foglietti e le lettere
che ti vorrei spedire
ma non ho il coraggio e non so perché

Perché non è facile
forse nemmeno utile
certe cose chiare dentro poi non
escono, restano, restano

Vorrei dirti, vorrei
ti sento vivere
in tutto quello che faccio e non faccio ci sei,
mi sembra che tu sia qui
sempre

Vorrei dirti, vorrei
ti sento vivere
dovunque guardo ci sei tu
ogni discorso sempre tu
ogni momento io
ti sento sempre più

(883)

Uffaaaaaaa!!!!!! :)

Ma perchè quando tutto sembra andar bene, c’è sempre qualcosa che ti fa inca**are e che ti fa stare strana tutto il giorno?!
Uff… Ieri ero in giro con il mio ragazzo e con il cane, gli inizio a parlare delle mie idee per il nostro matrimonio, la torta, il ristorante,[ecc…] e del fatto che bisogna pensarci adesso…
E lui sapete che mi dice??
Mi guarda ridendo e mi fa:”seeeee vabbè tanto da qui a quando ce sposamo!”
E già mi ero un pò stranita….
Allora gli dico:”Beh, stavo facendo il conto con Riccardo (un nostro amico) e mancano esattamente 448 giorni al nostro matrimonio, caro mio! Anzi, se togli feste, vacanze e compleanni vari manca meno di un anno!”
E lui:”se se vabbè vabbè” con l’aria di chi ti prende per il culo!
Sto stronzo…
Ma forse non ha capito che io, al contrario suo, lo sto prendendo molto più che seriamente!
Quindi, bello mio, l’8 giugno 2013 tu ed io saremo marito e moglie!!
Ahuahuahuah!! 😛 😛
Ora vado… Mi aspetta una bella serata al pub per il St. Patrick Day!!! 😀 😀
Baci, Lilith!

20120317-212014.jpg

Aggiornamento….

Salve sognatori!!!

Come da titolo, vi do un aggiornamento della mia “situazione matrimoniale”… Eheheheh!!!

Beh, allora…

La data è scelta (08/06/2013)…

Il viaggio di nozze è in fase di scelta… Ora come ora sto vedendo per una bella crociera ai Caraibi… Ho cercato online e ho trovato la crociera con la Carnival nei Caraibi Orientali (Miami, Half Moon Cay, St. Thomas, San Juan, Grand Turk, Miami) a 3579,00 € / coppia, pensione completa(bevande, mance e quote di servizio escluse naturalmente), volo A/R Roma-Miami e una notte pre-crociera in hotel a Miami inclusi. Purtroppo i prezzi sono validi per il 2012 e non per il 2013… Vedremo! 😀

Per quanto riguarda il pranzo stavo pensando di andare in un ristorante tipico del mio paesino, ristorante che il mio FM adora, ma di non dire che è un pranzo di nozze… Così risparmiamo un bel pò… Menu semplice: antipasto, 2 primi, un secondo, contorno e caffè… Il dolce lo porto io…

Il dolce, stavo pensando di fare una cosa originale… Dato che ad ogni matrimonio la torta nuziale avanza sempre, pensavo di fare così: un espositore a più piani con una mini-torta con le statuine degli sposi in cima, e sotto tanti cupcakes quanti sono gli ospiti… Così non va sprecato nulla!

Per le bomboniere pensavo di fare anche lì tanti cupcakes portafoto (con una foto spiritosa degli sposi) in pasta di mais… Originali e tutti diversi! 😀

Beh l’aggiornamento termina qui… Alla prossima puntata!!

Baci, Lilith!

Sfida accettata…

Salve sognatori…

Voglio aggiornarvi sul fatto “matrimonio” che vi avevo detto l’altro giorno…

Beh, non ci crederete ma il mio fidanzato mi ha detto di SI, ma non nel 2013…

Allora mi sono incavolata un pò, perchè non vedevo il motivo di aspettare ancora: sono 6 anni che ci conosciamo, che stiamo insieme… Da due anni conviviamo anche! Cosa aspettare?

Non vogliamo il rito religioso ma solo quello civile, quindi con 20 minuti riusciamo a sposarci, qual è il problema??

Lo volete sapere?

Beh, il “piccolo” problema è lui! Che vuole un matrimonio “grande stile” con tutti i parenti, amici e compagnia bella!

Io non vedo il motivo di invitare parenti che non senti da una vita e che (tra l’altro) non ti hanno invitato al loro matrimonio.

Io sono fatta così…

Non vedo perchè organizzare un pranzo così: 100/120 persone, a minimo 75/80 € a testa per un totale di circa 10000€!! Vi pare logico?

A me no, sinceramente!

Io una cosa così non la sopporterei, perchè devi fare tutto di corsa e ai pranzi così ci si annoia (esperienza personale).

Io il mio matrimonio lo vedrei meglio così: rito in municipio; aperitivo e pranzo con i parenti (che ridendo e scherzando sono quasi 50 persone); il pomeriggio, dopo il pranzo, vai a fare le foto col fotografo (che è un nostro caro amico); cena a buffet + musica in un locale (casaletto, stanza, ecc) affittato per l’occasione dove si inviteranno TUTTI gli amici e (perchè no?) anche i parenti.

Che vi sembra? Facendo come dico io si risparmiano un sacco di soldi!!!

Vabbè, comunque sia, dopo che mi ero incavolata mi ha lanciato una sfida:”Se riesci a trovare i soldi o ad oganizzare il tutto come dico io, viaggio di nozze compreso, l’anno prossimo ti sposo!”

Beh, SFIDA ACCETTATA, caro mio!

Ho già un bel pò di idee che mi frullano in testa… E per fortuna che ci sono gli amici che mi aiutano!

Vado a buttare giù un altro paio di idee…

Alla prossima!!

Baci, Lilith!

Ma bentrovati!!

Salve amici sognatori!!

Ma come va? Io bene, anzi, benissimo!!!

Perchè?

Eheheheh!! Perchè ho chiesto al mio fidanzato di sposarmi!!! 😀

Vi spiego…

Il 10 marzo era il suo compleanno. Gli ho regalato un braccialetto della TSC in acciaio e cuoio e gli ho scritto una lettera. Una semplice letterina dove gli facevo gli auguri, gli facevo ricordare tutto quello che abbiamo passato in questi 5 anni e mezzo che stiamo insieme e, alla fine, gli facevo una domandina:”hai da fare l’8 giugno 2013?”… Ok vi spiego meglio… 😀

Praticamente il 9 a sera, lui era stanchissimo ed è andato a letto subito dopo cena. Io sono rimasta un pò a guardare la tv, poi ho “allestito” la scena: ho messo il pacchetto sul tavolo e la lettera (imbustata e con scritto “Buongiorno!” sulla busta) davanti al pacchetto. Ho messo la sveglia alle 7:00 (ora in cui lui si alza per portare fuori Luna, la nostra cagnolona) e mi sono messa a dormire. La mattina suona la sveglia, la spengo, si alza, si veste e scende in cucina (si, ho la camera e il bagno al primo piano, mentre la cucina e al piano terra). Io faccio finta di riaddormentarmi mentre lui si veste e scende: per sentire la sua reazione alla vista di lettera e pacchetto! 😀

Sento che dice:” ‘Sta matta!” poi sento che apre la busta e dice:”E la madò!” (si lo ammetto, mi ero fatta prendere dalla penna e ho scritto una pagina sana! 😀 )

Dopo neanche 5 minuti, sento che risale le scale, viene a letto, mi abbraccia e mi inizia a dire:”Grazie amore mio! Ti amo tantissimo, anche se non sembra” e, udite udite, PIANGEVA!!! L’ho fatto commuovere!!! Eheheheheh! 😀

Ci siamo coccolati un pò, poi è risceso ed ha fatto uscire Luna.

Poi ci siamo sistemati e siamo usciti, lui per un pranzo con il Gruppo Jamaicano (quello di carnevale) e io per uscire con mia madre e per andare a pranzo da lei.

Mentre andavamo a prendere la macchina gli faccio:”Allora? Che pensi di quello che ti ho scritto nella lettera?” e lui:”Bella… soprattutto la prima parte… la seconda invece è un pò……” ed io:”un pò…..??” e lui:”mmmm… quand’era? il 13 giugno?” e io:”Noo!! L’8 giugno 2013!!” e non mi ha detto più nulla, ma mi guardava sorridendo… Comunque anche sulla lettera gli avevo scritto che ne volevo parlare con lui, che l’8 giugno 2013 era una data che mi era venuta in mente così… Per il giorno avevo semplicemente unito i nostri giorni di nascita (10+25=35 —> 3+5=8), per il mese avevo scelto giugno perchè sia i miei genitori che i suoi si sono sposati a giugno…

Ma ne parleremo… Statene certi… Eheheheh…!! 😀

Sabato non ne abbiamo avuto l’occasione perchè poi la sera abbiamo avuto una cresima e non mi sembrava il caso parlarne davanti a tutti i suoi parenti… 🙂

Ora scappo, finisco di sistemare la cucina e vado a prendermi un caffettino con la mia amica Dany…

Baci, Lilith!

Salve sognatori!

Ma buonasera!!

Ma come va? Io bene… Mi sto riprendendo da queste giornate del cavolo fatte da tosse, mal di gola, ecc…

Beh che dire… Ieri neanche un misero post per la festa della donna… Eh già… Neanche un misero “auguri” ho scritto.

E sapete perchè?

Per il semplice fatto che noi donne non lo siamo solo l’8 marzo, e che tutti devono ricordarselo!

Devono ricordarsi che le donne non sono state create per fare le “servette” a casa, dove devono lavare-asciugare-pulire-sistemare perchè sennò voi maschietti vi innervosite se trovate la casa appena appena disordinata, o se non avete la roba pulita per andare al lavoro…

Ma voi le manine non ce l’avete? Non ci riuscite a mettere avanti una lavatrice e poi stenderla?

Sembrerebbe di no…

L’unica cosa che chiedono le donne al giorno d’oggi, non è un uomo che regala la mimosa e le fa sentire speciali l’8 marzo!

Chiedono un uomo che le fa sentire speciali 365 giorni l’anno, che le riempie di attenzioni, anche piccole (per esempio un bigliettino con un semplice “ti amo” lasciato sul comodino, o sul tavolo vicino alla tazza della colazione), un uomo che le regala fiori anche quando non c’è nulla da festeggiare.

Perchè una donna, è donna tutto l’anno, non solo un giorno!

Ci sono donne che però non aspettano altro che l’8 marzo per “evadere” dalla coppia: ed ecco che migliaia di donne, con le loro amiche, se ne vanno a cena fuori con annesso spogliarello.

Volete sapere come ho passato il mio 8 marzo?

A casa! Ho invitato a cena il cugino del mio ragazzo, abbiamo mangiato tranquillamente mentre vedevamo un film e dopo il dolce si sono messi a giocare con la play station.

Questo è stato il mio 8 marzo: rendere felice la persona che amo.

A lui piace giocare con la play insieme al cugino, anche perchè si sfoga delle pressioni settimanali.

E quindi: perchè non accontentarlo? 😀

Beh, ora vi lascio.

Domani è un gran giorno: è il compleanno del mio amore!!!

E quindi: notteeeeeee!!!!!

Baci, Lilith!