Sono le 02:51 e tutto va bene… Speriamo!

Non riesco a prendere sonno…

Penso, penso e penso…

Ancora un paio di giorni (spero) e poi io e Luca ci “appropriamo” di casa di nonna… E inizieremo la nostra vita da conviventi (che abbiamo già fatto per 3 mesi in Puglia ed è andata divinamente)…

Non riesco a trovare uno straccio di lavoro neanche a pagarlo… Mi hanno chiamato per il colloquio di Garanzia Giovani, ma era meglio se non ci andavo, dato che ho sentito alcune ragazze del mio paese che lavorano con questo contratto e teoricamente è un tirocinio retribuito di 6 mesi a 500 euro al mese, praticamente prendi i soldi ogni due mesi ma ti pagano solo i primi due… poi NADA! E che me sto a fa pija per culo? Che me mangio, l’aria?

Io ho bisogno di un lavoro. Le bollette, la spesa… Con uno stipendio solo non ce la facciamo mica!

E se metti caso resto incinta? Dopo siamo in 4 (contando anche il cane)…

Ho bisogno di lavorare, e sono stanca di portare curriculum a destra e a manca per sentirmi dire un “Grazie” molto forzato quando glielo porti e poi non ti chiamano neanche per dirti:”Guarda non corrispondi al nostro profilo ricercato” oppure “Guarda non ci servi perché abbiamo messo un’altra persona”…

Mi sto buttando giù una cifra…

Ho provato di tutto… Centri commerciali, negozi, supermercati, bar… Nulla…

Se non hai conoscenze qui ormai non lavori da nessuna parte…

Non so veramente cosa fare…

Mi invento qualcosa? E cosa che ormai c’è tutto!

Non ho abilità particolari che posso riversare in manualità/scrittura ecc…

Sono una comunissima ragazza di 27 anni che vorrebbe costruirsi qualcosa per il futuro o almeno provarci!

Voglio troppo?

Baci, Lilith!

Senza titolo-1

E’ arrivato l’autunno…

E questo per me significa una sola cosa: New York Fashion Week! Ah, quanto vorrei essere lì… Ma non a fare la “giornalista”, o a fare la modella (magari potermelo permettere, ma sono una 46, che per loro equivale alla XXXXL!)…

Vorrei essere lì per fotografare le sfilate! Questo è un mio sogno… Diventare fotografa di moda… Il problema principale? SOLDI! Soldi per poter frequentare un corso professionale… E poi, una volta finito questo corso, riuscire ad entrare in tutte le sfilate e backstage, non solo della NYFW, ma anche di altre occasioni… Ah, sarebbe veramente un sogno…

Vedere e fotografare Michael Kors, Vera Wang, Calvin Klein, Pnina Tornai (e i suoi FANTASTICI abiti da sposa), Ralph Lauren, Marc Jacobs e molti molti altri…

Sarebbe veramente un sogno…

Purtroppo per problemi di connessione quest’anno non so se riuscirò a seguirla… Speriamo bene!!!

Vado che stasera vado a vedere i fuochi d’artificio con Luca.

Baci, Lilith!

Sono tornata! News + ho una confessione da fare…

Siii!!! Sono ancora qui a rompervi le scatole con quello che mi succede e soprattutto che non mi succede in questo paesino di m***a in cui mi ritrovo da quando sono nata.

  • Paesino di m***a perchè qui durante la settimana (domenica – giovedì) il bar che chiude PIU’ TARDI chiude alle 21, il venerdì alcuni osano stare aperti anche fino alle 3:00/4:00 del mattino, mentre il sabato all’una è tutto chiuso perchè si deve andare a ballare…
  • Paesino di m***a perchè se non hai conoscenze al Comune o sei italiano non trovi lavoro; anche se vai a chiedere in giro e ti offri per gli stessi soldi che danno agli stranieri, ti viene risposto:”E allora mi tengo loro!” Ma magari bruci tu, l’azienda tua e tutti quelli che ce lavorano, stronzo!
  • Paesino di m***a perchè durante la festività patronale, mentre c’è uno spettacolo teatrale in piazza, vi sembra normale litigare tra voi (sto parlando di due stranieri) e iniziare a corrervi appresso muniti di mazze per suonarvele di santa ragione ferendo pubblico e artisti che si stavano esibendo? Vi sembra normale che sempre per colpa di due stranieri, un normale cittadino quest’estate non poteva passare con la macchina nella piazza principale perchè i suddetti stranieri stavano GIOCANDO A TENNIS IN PIAZZA?! Io non sono razzista, ma tutta st’accoglienza mi dispiace io non ce l’ho! Soprattutto se nel MIO paese finisco per essere discriminata IO per quanto riguarda casa e lavoro!

Ma comunque, tolto questo mini-sfogo sul mio paese… Passiamo alle News…

  1. Luca ha trovato lavoro!!!! Sono contentissima perchè lo vedo più “rilassato” per quanto riguarda questo aspetto della sua vita (anzi, della nostra vita), sono felicissima e orgogliosa di lui. Non sarà un lavoro d’ufficio da 3500 euro al mese. Come si dice: “bisogna sudarseli i soldi”. Infatti lavora con una ditta di Impianti di Dearsenificazione dell’Acqua. Ci sono giorni “leggeri” che deve stare in ufficio a fare telefonate per ricordare ai vari clienti quando devono fare il cambio filtri del macchinario, ma giorni “pesanti” che in 12 ore si è fatto più di 400 km: Civita – Roma – Anzio – Nettuno – Civitavecchia – Tarquinia – Civita. Non male, no? [Se volete maggiori info sugli impianti vi lascio il link alla pagina Facebook dell’azienda: Osmotech].
  2. I miei genitori si stanno separando. O meglio, si sono separati ma l’ufficialità la darà il giudice il 26 novembre. Fortunatamente si sono lasciati “bene” nel senso che sono rimasti amici, parlano, scherzano, stiamo a pranzo tutti insieme. Io più che dire ai miei:”Se questo è quello che vi sentite di fare che vi rende felici fatelo. Sappiate che comunque a me dispiace questa cosa, ma se rende felici voi me ne farò una ragione”. Più di questo non ho saputo dirgli.
  3. Siccome io ancora sono senza lavoro (purtroppo… il 22/09 ho un colloquio all’ufficio di collocamento, speriamo bene!), vorremmo entrambi la nostra indipendenza dai nostri genitori e con solo i soldi che prende Luca non riusciremmo mai ad affrontare una spesa del tipo “affitto+bollette+spesa+ecc” ho parlato con mio padre che martedì torna in Puglia da mio zio e mia nonna. Morale della favola gli ho detto, senza girarci troppo intorno, se mentre lui era giù io e Luca potevamo usufruire di casa di nonna che si trova qui nel paese. Non è cattiveria, ma mi sa un tantino insensato che io che ho una casa VUOTA qui debba andarmene in affitto da qualche altra parte. Gli ho detto che avremmo pagato le bollette e che due giorni prima che tornano (a novembre) mi deve chiamare così io ho il tempo di raccogliere le mie cose e pulirgli casa. Poi quando loro se ne tornano in Puglia io e Luca torniamo a casa di nonna. Detta così sembra complicato ma in realtà è molto semplice come ragionamento, e la cosa importante è che papà è d’accordo!!!

Allora con le news mi fermo qui, passiamo all’altro argomento del post…..

Mi sento inutile. Non ho soldi, non ho un lavoro, non ho nulla (a parte la famiglia e la salute fortunatamente).

E poi ad essere sincera mi inizia a pesare questa situazione che io a 27 anni sono ancora a casa con mamma, non ho nulla di MIO (a parte la macchina).

Vorrei una casa tutta mia, vorrei un matrimonio con Luca, vorrei un figlio con lui.

Mi pesa vedere tutte le mie amiche incinte, sposate. Mi fa sentire inutile!

Chiamatelo discorso egoistico da parte mia, ma io vi dico che non è così!

Perchè anche a Luca pesa il fatto che a 31 anni ancora non ha una famiglia, e ogni tanto me lo dice.

Vi sembra normale una situazione del genere?

Sto iniziando a pensare di essere sull’orlo dell’entrare in depressione, perchè oltre a questo tipo di pensieri, mi viene da piangere per niente, sono diventata troppo sensibile ed emotiva… Ogni volta che andiamo a casa di amici che hanno bambini li spupazzo come se fossero miei, poi mi sento in colpa e la mente mi inizia a vagare su pensieri del tipo:”Riuscirò mai ad avere una famiglia tutta mia? Bambini da far mangiare, da portare a scuola, da aiutare con i compiti o anche da sgridare se fanno qualcosa che non deve essere fatto”.

Lo ripeterò fino allo sfinimento: mi sento inutile!

Poi a questo aggiungiamo che nel giro di una settimana al bar dove usciamo di solito siamo venuti a sapere che tre nostre amiche sono incinte, una addirittura di due gemelli! Ecco che mi sento ancora più inutile!!!

Scusate lo sfogo, ma mi ci voleva proprio stasera. Ho scritto un papiro che non finisce più, ahahahah!!!

Vado a nanna ora, che sennò chi si sveglia domani mattina?

Buonanotte sognatori, a presto (spero!).

Baci, Lilith!

Io da piccola alla casa al mare!

Io da piccola alla casa al mare!